Quali sono alcune idee di fantascienza ottenute dai libri antichi?

Grazie per la A2A.

Una fazione di fan e scrittori di fantascienza allo stesso modo, crede che l’antica epopea mesopatamica di Gilgamesh sia la prima opera di fantascienza. Descrive scene apocalittiche di distruzione in tutto il mondo (un po ‘come i film 2012 e Il giorno dopo domani, e quel tipo).

Poi c’è l’ epopea indiana del Ramayana, che con le sue macchine volanti (come forse saprai) e i personaggi sovrumani possono essere considerati come una delle opere iniziali della narrativa sovrumana.

Poi ci sono opere teatrali greche che descrivono viaggi aerei e macchine sorprendentemente simili a quelle che usiamo oggi.

Quello che ho trovato più sorprendente e quello che sicuramente è l’antenato delle opere moderne di HG Wells, H.Beam Piper, Washington Irving, Isaac Asimov è questo esempio dell’Epic Mahabharata: la storia di un re che viaggia in paradiso per incontra il creatore ed è scioccato nell’apprendere che molte epoche sono passate al suo ritorno sulla Terra, portando così alla luce il concetto di TIME TRAVEL.

Ma, come anche in questi giorni, alcuni considerano queste antiche opere FANTASIA piuttosto che SCI-FI, in quanto non descrivono ESPLICITAMENTE alcuna comprensione o applicazione della scienza da parte dei personaggi, o persino dello scrittore ). Quindi, la fantascienza è sempre stata un genere NON SO-RIGIDAMENTE DEFINITO.

Tuttavia, hanno agito come grandi ispirazioni perché, come vedrai, la maggior parte della fantascienza È basata su Apocalypse, Travel (aria, acqua, metropolitana, spazio, tempo) e su personaggi straordinariamente abili.

Una prospettiva davvero interessante da parte di molte persone è che la rappresentazione di DIO o del cielo potrebbe anche essere in realtà una fantasia su ALIENS.

Alcuni lavori che ho letto o che conosco su queste idee sono:

La macchina del tempo, La guerra dei mondi, Storie di spazio e tempo di HGWells.

Dalla terra alla luna, 20.000 leghe sotto il mare di Jules Verne

Space Viking, Time And Time Again di Henry Beam Piper

A Voyage To Arcturus di David Lindsay

Scopri anche le opere di Edgar Rice Burroughs (Serie Barsoom, Venus Tetralogy, Pellucidar Series)

Spero di aver risposto alla tua domanda in modo soddisfacente 🙂

La fantascienza non è realmente tracciata in modo diverso rispetto a qualsiasi altra opera, e non è definita dal suo contenuto nonostante la percezione popolare. Ciò che lo distingue è nei metodi utilizzati per creare un mondo. Nella fantascienza, gli elementi fantastici funzionano secondo un progresso tecnologico che è supportato dal metodo scientifico. Anche se non segue rigorosamente le realtà della scienza, gli elementi fantastici funzionano secondo un insieme interno di regole che possono essere coerentemente applicate all’universo. In quanto tali, questi universi sono generalmente mostrati come altamente dinamici. Non c’è davvero nessun lavoro che precede il 19 ° secolo che si adatta a questa etichetta.

La fantasia si avvale anche di elementi fantastici, ma alla fine non è coerente nella loro applicazione e generalmente si basa su forze di natura soprannaturale, che consentono di eludere arbitrariamente anche le regole di base della causalità. Inoltre, spesso adottano un approccio più vago all’ambientazione, optando per un approccio più senza tempo in cui culture e tecnologie sono relativamente statiche anche per lunghi periodi. I due sono molto simili a livello di superficie, ma la fantasia opera con meno restrizioni in generale. Tuttavia sono spesso concentrati poiché entrambi hanno questi elementi fantastici. Molte opere di fantasia sono state definite fantascienza, come Star Wars, quando in realtà non lo sono. Allo stesso modo ci sono alcune impostazioni che caratterizzano la magia che funziona in modo così rigorosamente definito e coerente che si potrebbe dire che si qualificano come fantascienza.

Le prime opere fantasy hanno contribuito con gran parte degli elementi fantastici che in seguito hanno reso infinita la fantascienza, ma ciò non li rende retroattivamente fantascienza. È il trattamento se quegli elementi e i loro effetti sul vasto mondo dei personaggi definiscono in quale genere rientra. Gran parte di ciò è in realtà solo il lavoro di riesaminare vecchie storie attraverso la nuova lente fornita dalla rivoluzione industriale.